Seminario e premiazione degli insegnanti vincitori della VI edizione

by brighella012
67 views

Sabato 16 novembre, nella «Sala degli Addottoramenti» – un tempo palestra di Educazione fisica – del Liceo Ginnasio «Virgilio» di Mantova, ha avuto luogo la premiazione dei vincitori del Concorso scolastico nazionale «Cesare Cancellieri». Il Premio, che come è noto ha cadenza biennale, è nato nel 2008 ed giunto alla sesta edizione, che lo ha visto figurare come evento conclusivo della prestigiosa manifestazione «Mantova Scienza».

La prof. Maria Teresa Rabitti, presidente del comitato organizzatore, ha salutato i numerosi intervenuti e ha ringraziato tutti i 37 partecipanti, compiacendosi con docenti e alunni per l’elevata qualità dei lavori presentati.

Analoghi rallegramenti sono stati espressi dalla dott. Adriana Nepote, assessore del Comune di Mantova con delega ai rapporti con l’Università.

Successivamente è stato letto un toccante scritto di Alfredo Calendi, in ricordo di Cesare Cancellieri, mantovano, insegnante di Matematica e Informatica e al nome del quale il concorso è dedicato. Cesare è scomparso da 17 anni ma la sua memoria è ancora molto viva e non soltanto nel mondo della scuola.

Ha poi preso la parola la prof. Paola Vighi dell’Università di Parma, che ha tenuto l’annunciata relazione sul tema «Matemartistica: come promuovere la conoscenza di concetti matematici attraverso l’arte»: una lezione magistrale, che è stata seguita con particolare interesse dal pubblico, composto prevalentemente da insegnanti, amici ed ex allievi di Cesare Cancellieri.

È seguita infine la premiazione vera e propria dei tre insegnanti vincitori (tutti e tre concorrenti per la sezione «Didattica della Matematica»), i quali hanno illustrato i progetti ideati e realizzati insieme alle rispettive classi nei tre ordini di scuola: Primaria, Secondaria di primo e di secondo grado.

Ecco il dettaglio:

  • «Coltivare il piacere di fare matematica»
    Insegnanti: Silvana Rini e Daniella Locatelli
    Scuola primaria «Ghisleni», I.C. «Donadoni» di Bergamo
  • «Non perdere il filo: la matematica che nasce dalle mani»
    Insegnante: Roberta Fantini
    Scuola Secondaria di Primo Grado di Casalgrande (RE)
  • «Research In Action»
    Insegnante: Gualtiero Grassucci
    Liceo Scienfico «G.B. Grassi» di Latina

La Giuria del concorso ha assegnato i premi (consistenti in un assegno di 500 euro ciascuno più la pubblicazione su Euclide, rivista di Matematica on-line, diretta dal prof. Antonio Salmeri).

Oltre a scegliere i vincitori, la Giuria ha ritenuto di dover segnalare gli insegnanti che hanno presentato i seguenti lavori meritevoli di menzione::

  • Didattica della Matematica
    «Misuriamo π»
    Insegnante: Domenico Liguori
    Liceo Scientifico di Cariati (Cosenza)
  • Valenza formativa dell’Informatica
    «Progetto STAVA: un itinerario tra i ricordi»
    Insegnanti: Cinzia Tavoletta, Beatrice Boldrini
    Scuola secondaria di Primo Grado di Predazzo-Tesero-Panchià (Trento)
  • Didattica della Matematica – Giochi matematici, logici e linguistici
    «Ragionare con le mani»
    Insegnante: Barbara Pozzi
    I.I.S.S. «Fabio Besta» di Milano
  • Didattica della matematica
    «Su con il cappello»
    Insegnante: Diana Cipressi
    Scuola secondaria di Primo Grado «G. Mezzanotte» di Chieti

Rassegna stampa

» Concorso Cancellieri – Premiata una scuola che ha lavorato col CnrGazzetta di Mantova del 18/11/2019
» Passione matematica – Insegnanti e studenti coinvolti dal Premio “Cesare Cancellieri”Nuova Cronaca – Mantova del 15/11/2019
» Premio “Cesare Cancellieri” – Research in Actionresearchinaction.it dell’11/11/2019

Articoli correlati