Edizione 2014

Il 22 marzo 2015 si è riunita la Commissione per la designazione dei vincitori del Premio Scolastico Nazionale «Cesare Cancellieri», quarta edizione, 2014.

La Commissione ha rilevato l’alta qualità dei lavori pervenuti e l’originalità contenuti delle proposte didattiche non meno che dei metodi utilizzati per la realizzazione dei prodotti finali. Ha inoltre riscontrato la diffusa applicazione dei più moderni strumenti multimediali in funzione dell’apprendimento e della formazione degli allievi: un livello di eccellenza che fa ben sperare nel futuro della scuola.
La Commissione vuole manifestare una volta di più, in questo periodo difficile per la Scuola italiana, la propria soddisfazione per l’impegno e la professionalità dimostrati da tutti gli insegnanti e gli studenti che hanno partecipato a questa quarta edizione.

Per le tre diverse categorie previste dal bando, la commissione ha scelto di premiare:
  • sezione "Didattica della matematica": Insegnante Stefania Bussini, della scuola primaria «Vittorio Locchi» di Milano per il lavoro «SCATOLE PIENE DI GEOMETRIA», realizzato con la Classe I C;
  • sezione "Valenza formativa dell'informatica": Insegnanti Antonella Ferri e Ines Saloi, della scuola secondaria di I grado di Gramolazzo (Lucca) per il lavoro «I NUMERI DELLA NOSTRA SCUOLA»
  • sezione "Giochi matematici, logici e linguistici": Insegnanti Grazia Pia Trisolini, Patrizia La Grassa, Cecilia Cornali, Joanne De Sensi della scuola I.I.S. «Carlo Emilio Gadda» di Paderno Dugnano (Milano) per il lavoro «RUBICON RIVER»

La commissione ha inoltre deciso di segnalare gli insegnanti:
  • Mirella Galletto, dell’I.I.S. «Giuseppe Arimondi-Maurizio Eula» di Savigliano (Cuneo) per il lavoro «CERVELLI IN MOVIMENTO»
  • Giorgio Severi e Roberto Pedini, della scuola primaria «Filippo Montesi» di Sant’Orso (Pesaro-Urbino) per il lavoro «la città ideale», realizzato con la classe V C

La consegna dei premi ai vincitori è avvenuta in occasione del seminario tenutosi venerdì 11 aprile 2015 a Mantova, nella Sala delle Vedute della Biblioteca Teresiana.
Il dott. Cesare Guerra, Direttore delle biblioteche Teresiana e Baratta di Mantova ha porto il saluto dell’istituzione, ospite nonché patrocinatrice della manifestazione.
Sono poi intervenuti il dott. Massimo Cavarocchi, assessore alle Biblioteche del Comune di Mantova; la dott. Francesca Zaltieri, vicepresidente e assessore con deleghe all’Istruzione e allo Sport della Provincia di Mantova; il dott. Roberto Capuzzo, dirigente scolastico in rappresentanza della dott. Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale di Mantova.
Il prof. Alfredo Calendi ha poi ricordato la figura di Cesare Cancellieri, sottolineando la costante attualità della sua eredità culturale. La prof. Maria Teresa Rabitti, presidente del comitato promotore del Premio, ne ha sintetizzato significato e finalità.
Successivamente, la dott. Michela Maschietto, dell’Università di Modena-Reggio Emilia, ha tenuto la relazione «Spazi e figure in gioco», in cui ha affrontato alcune questioni relative all’apprendimento e insegnamento della geometria, mettendo in evidenza le relazioni tra lo spazio sensibile e quello geometrico.
Sono seguite la presentazione dei lavori premiati e, infine, la consegna dei premi.




copyright © Premio Cesare Cancellieri 2016 DesignMe.it - webdesign & creative solutions